• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Teatro

Teatro

E-mail Stampa PDF

TEATRO in CLASSE

L’ITIS Ciampini dall’anno scolastico 2008-2009 si propone di offrire ai propri studenti un percorso di avvicinamento all’ attività teatrale in cui gli studenti non siano solo, come solitamente sino a tutt’oggi, spettatori di una rappresentazione teatrale, ma vivano le varie fasi della messa in scena di uno spettacolo “dal di dentro” : attori, aiuto-registi, addetti al trovarobato, fonici e curiosi ricercatori di possibili colonne sonore, promotori dello spettacolo, addetti alla redazione delle locandine e quant’altro.

Lo spirito che sottende il progetto è quello fondamentale dell’uso dello spazio-Scuola per attività non solo prettamente scolastiche ma formative nel senso più ampio del termine, come di desume dagli Obiettivi Formativi sotto riportati.

E per quanto riguarda l’attività teatrale nel suo specifico si farà tesoro di quanto Julian Beck diceva a proposito del Teatro: “Lo scopo del Teatro è trasformazione, sensibilizzazione, conoscenza....svelare ciò che non è ancora stato svelato”

Il Progetto si propone:

  • di favorire la percezione dello spazio scolastico come propedeutico anche ad altre attività, di tipo ludico ma formativo
  • di esercitare il proprio corpo a muoversi in un luogo immaginario ma circoscritto con funzione specifica
  • di avere dimestichezza con la fonetica corretta della lingua italiana
  • di sviluppare capacità interpretative nella lettura di testi anche non drammaturgici
  • di sviluppare capacità di immedesimazione e di improvvisazione
  • di sviluppare capacità recitative di un testo dato
  • di sapere intendere il lavoro attoriale non semplicemente come performance del singolo ma anche come corresponsabilità del gruppo
  • di produrre una performance finale rappresentabile al Teatro Giacometti di Novi L.
  • Obiettivi formativi : consapevolezza del proprio essere in un dato luogo e un dato tempo; rispetto e comprensione del lavoro degli altri attori, anche ove la percezione del risultato non sia compatibile con il proprio concetto di ‘eccellenza’; senso del rispetto degli orari e delle incombenze assegnate; abitudine alla memorizzazione

Obiettivi cognitivi : la compatibilità degli obiettivi formativi e trasversale a quelli relativi ai programmi, e la loro possibile condivisione riguarda tutte le varie discipline.

Contenuti: esercizi di movimento nello spazio; esercizi di improvvisazione e di drammatizzazione muta; esercizi di fonetica; esercizi di lettura interpretativa; esercizi di memorizzazione per fasi semantiche; esercizi di drammatizzazione del testo; esercizi di scrittura di un testo drammaturgico.

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Gennaio 2009 19:13