• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuti al Ciampini Boccardo!
Stampa PDF

Si è concluso nell’Aprile 2012 il Progetto EUROPEO COMENIUS "Common Goods and Peace"  che nell’arco dei due anni di attività  ha visto in mobilità transnazionale in ognuno dei  6 Paesi partner 24 elementi del nostro IIS,  tra studenti e docenti.

 

Il Progetto ha avuto inizio con una rilettura della teoria di Noam Chomsky in merito ai Beni Comuni. In termini più concreti e scolastici "Common Goods and Peace" ha inteso insegnare ai nostri giovani come avere cura delle risorse naturali e come essere consapevoli che terrore, conflitti e guerra aperta hanno spesso origine dove i "beni comuni" non sono condivisi in modo equo. "Common Goods and Peace" ha dato informazioni ai giovani in merito all'enorme valore di riserve naturali quali aria, acqua, terra; ha voluto creare consapevolezza, attraverso discussioni e laboratori attivi durante le mobilità presso gli Istituti ospitanti italiani e stranieri, di come il legame con la Pace sia chiaro: senza un'equa condivisione delle risorse naturali la Pace rischia di diventare quasi impossibile a livello mondiale. Quindi: un progetto, una più ampia coscienza ecologica e pacifista! Nel primo anno sono state effettuate ricerche scientifiche relative alla situazione attuale di un ambiente globalizzato e temi come acqua, terra, aria...hanno dato indicazioni per la struttura successiva del lavoro e hanno assegnato compiti diversi ai diversi partners. Si è fatta menzione ai rischi possibili di conflitto e si sono messe allo studio possibili soluzioni. Uno dei risultati è stato una più ampia consapevolezza degli enormi tesori naturali del nostro ambiente. Durante il secondo anno di progetto si sono trattati "Beni Comuni" più astratti e generali, come la conoscenza, la formazione, la comunicazione, i sistemi di prevenzione sanitaria, la sicurezza, i diritti umani, la libertà di parola, il lavoro, il commercio solidale. Si sono conseguentemente sviluppati lavori di ricerca e dopo ampie discussioni e condivisioni dei lavori si sono tratte conclusioni di più ampia consapevolezza in merito.  I due anni di lavoro hanno condotto ad un MANIFESTO per i Beni Comuni da porsi sotto protezione pubblica e legale; il MANIFESTO è stato redatto nel meeting finale, in Belgio.

 

Sempre nell’ambito dei nostri Progetti Transnazionali nell’arco dello scorso anno scolastico il plesso Boccardo ha partecipato ad un Progetto Europeo IVT LEONARDO, “TERME”, che, curato dalla professoressa Luciana Giuliani, ha visto 18 studenti in mobilità e stage di lavoro di 4 settimane in Francia e Regno Unito. 

 Per quanto invece riguarda la Progettualità Transnazionale dell’anno scolastico 2012-2013 l’IIS CIAMPINI BOCCARDO vede al suo attivo la partecipazione a tre Progetti LEONARDO:

 

IVT “RE-NERGY” , Progetto di mobilità e stage di lavoro all’estero di 4/5 settimane per i nostri studenti del settore tecnico

IVT “GETTING SKILLS IN EUROPE”, Progetto di mobilità e stage di lavoro all’estero di 4/5 settimane per i nostri studenti del settore professionale e commerciale.

VETPRO, “MEET”, Progetto di formazione in servizio e mobilità all’estero per docenti, in 5 Paesi.

 

Ulteriore dimostrazione del forte spirito transnazionale del nostro IIS è l’adesione a CURTIS NOVA, Progetto del Comune di Novi a cui abbiamo aderito come partner.

Im_in_Est

 

PROGETTO SERRA

Stampa PDF
Al Ciampini – Boccardo parte il “Progetto serra”
serra1Novi Ligure:- Novità e sperimentazione sono i termini che ricorrono da ormai qualche anno all’Istituto Ciampini – Boccardo di Novi Ligure, che con la riforma scolastica ha visto trasformare non solo l’assetto istituzionale, con l’accorpamento di due istituti scolastici, ma anche l’aspetto propriamente organizzativo e curricolare, a partire dall’attivazione di due nuovi corsi di studio. Quello di “agrari , agroalimentare ed agroindustria”  e quello di “enogastronomia”.
A nemmeno un anno dal loro avvio, inizia a prendere forma la progettualità, e nel giro di pochi mesi viene ripristinato l’uso di  una vecchia serra nel prato antistante la scuola, in cui ragazzi e alcuni professori si cimentano nella coltivazione di frutti e piante zonali.
Una scelta importante, dice la Prof.ssa Pugliese, ideatrice dell’iniziativa, per realizzare non solo una più mirata organizzazione del territorio scolastico, ma soprattutto per favorire nei ragazzi la conoscenza diretta delle piante e delle loro caratteristiche biologiche, alimentari e nutrizionali.
Una serra - laboratorio, dove gli alunni del corso agroalimentare possono lavorare, sperimentare nuove tecniche di coltivazione, conoscere le caratteristiche dei processi produttivi e gestirne la lavorazione.serra3
E’ inoltre in progetto anche il nuovo allestimento di una struttura adiacente la  serra, che potrebbe diventare un nuovo laboratorio agroalimentare invernale, centro di studio e  luogo espositivo dei prodotti lavorati. Intanto dalla Provincia di Alessandria tutto tace e finchè non giungeranno contributi economici necessari, non si potranno ultimare i lavori di ristrutturazione in progetto. Grazie al Dirigente d’Istituto G.C.Bruzzone, ai  collaboratori scolastici, ai Prof.  Bartoletti A e Bisio G, oggi l’Istituto Ciampini-Boccardo  avvia un progetto agrario ancora di piccole dimensioni, ma destinato ad includere una serie di iniziative formative di ampio respiro, ancora oggi incompiute, ma di sicura realizzazione.
 

I supergaribaldini del Ciampini-Boccardo

Stampa PDF
I supergaribaldini del Ciampini-Boccardo

Primo premio per la provincia di Alessandria al Ciampini-Boccardo, nell'ambito del concorso  I piemontesi che fecero l''impresa. La costruzione dell'unità d' Italia attraverso lo sguardo generazionale: i giovani, il territorio e l'azione politica,  Immaginededicato ai garibaldini della nostra regione.

I vincitori sono i ragazzi della V RAGIONERIA che lo scorso anno, nell'ambito degli eventi promossi per la celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia,  hanno  realizzato una ricerca storica finalizzata a ricostruire la biografia dello storico  Bartolomeo Marchelli, un giovane  prestigiatore ovadese che,  oltre ad essersi distinto come giocatore di biliardo senza stecca , si è arruolato ai Mille.  Gli studenti accolti nella splendida cornice della Sala del Consiglio Regionale, insieme ai ragazzi di ad altre quattordici scuole del Piemonte, sono stati premiati  lo scorso 11 maggio dal Presidente dello stesso Consiglio, Valerio Cattaneo, e dal Consigliere delegato per la Consulta  Regionale dei Giovani Lorenzo Leardi, alla presenza anche di Luisa Cavallo dell'Ufficio Scolastico Regionale e di Claudio Vercelli storico dell'Istituto Salvemini, che hanno fatto parte della giuria del concorso.

 
Stampa PDF

  

GARA_ATLETICA2_320

TITOLO REGIONALE NEL SALTO IN ALTO

 

L’alunno dell’ IIS Ciampini-Boccardo, Graziano Alessandro, ha conquistato il titolo di campione regionale dei Campionati Studenteschi 2012 nella manifestazione che si è svolta a Santhià martedì 15 maggio.

L’alunno, che frequenta il 2° anno di chimica,materiali e biotecnologie, ha raggiunto la ragguardevole misura di 2 mt nel salto in alto battendo il suo record personale di mt 1,94 realizzato in occasione dei campionati provinciali studenteschi ad Alessandria il 9 maggio.

 

SQUADRA DI BADMINTON DELL’IIS CIAMPINI - BOCCARDO CAMPIONE REGIONALE

 

La squadra di badminton dell’Istituto si è aggiudicata il titolo regionale dei 
campionati studenteschi 2012 che si sono svolti ad Acqui Terme il 7 maggio 2012. Gli alunni Catena Nicolò, Scafuri Manuel, Silvano Francesca e Sansebastiano Costanza parteciperanno alla fase nazionale che sarà organizzata nel mese di Ottobre

 

LA COSTITUZIONE

Stampa PDF

Nell’ambito del  progetto Educazione alla legalità attraverso La Costituzione, le classi terze e quarte – Operatori e Tecnici della gestione aziendale - hanno approfondito lo studio della nostra Costituzione.

 

In particolare si è deciso di analizzare e commentare i Principi fondamentali, poiché essi rappresentano sia la base sulla quale si fonda tutto l’impianto costituzionale, sia la testimonianza dell’impegno e dell’onestà intellettuale di coloro che l’hanno scritta.

 

Scarica elaborato

 

Novi va in Europa

Stampa PDF

Novi va in Europanon è soltanto il convegno organizzato, nel gennaio scorso, con il patrocinio del Comune di Novi Ligure e della Provincia di Alessandria, dal CIAMPINI-BOCCARDO,  per illustrare alcuni progetti della scuola nell’ambito della transnazionalità, ma rappresenta la sintesi delle molteplici attività ed iniziative intraprese dall’istituto superiore novese, al fine di preparare  figure professionali competitive in un mondo del lavoro sempre più complesso e dinamico, capaci di operare in contesti innovativi europei.
 

All’incontro, coordinato dalla prof. Raffaella Porotto e fortemente voluto  dal  Dirigente Scolastico Claudio Giovanni Bruzzone , sono  intervenuti  rappresentanti degli Enti locali, della scuola e delle  imprese, per sottolineare l’importanza degli scambi culturali e della mobilità studentesca all’interno dei Paesi  dell’Unione Europea.

Leggi tutto...
 


JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL